Ripensare ad Alan Turing, quasi cinquant’anni dopo

Il Guardian riporta che il governo britannico sarebbe orientato a perdonare, quasi cinquant’anni dopo la sua morte, Alan Turing. Singolare perdono, quello accordato ad una delle 49.000 persone macchiatesi di un reato oggi non più riconosciuto come tale, l’omosessualità.

Un’azione tanto più singolare se si crede a chi considera che sarebbe il governo britannico a dovere chiedere perdono, non per avere costretto lo scenziato ad una devastante terapia ormonale, ma per averlo assassinato. Forse le cose non andarono così, oppure sì, e di nuovo lo farebbero oggi.

2 Commenti

  1. Veramente l’ex primo ministro Gordon Brown aveva posto le scuse del governo britannico in modo ufficiale nel 2009:
    http://www.youtube.com/watch?v=CES_FxLp08Y

    Purtroppo non si è ancora verificato quel che richiedevano i firmatari della petizione del 2011: di perdonare in modo giuridico Turing e le migliaia di persone che ancora negli anni 50 furono vittime di una legislazione disumana. Il trattamento che aveva subito Turing di per se era già talmente vicino alla tortura che non credo sia necessario a ricorrere a ulteriori teorie di complotto sulle circostanze della sua morte.
    (Non c’entra poi niente con la vicenda di Snowden a chi comunque va tutta la mia simpatia e solidarietà.)

    Fu un grande della scienza, per chi vuole approfondire consiglio questa bella biografia.

    Ciao
    Farid

    • Le scuse vennero chieste (a lui e non agli altri che subirono la stessa sorte) per il trattamento inumano, ossia la discriminazione sessuale. Ora dovrebbe essere pulita la sua fedina penale.
      Se si segue l’ipotesi che questo esperto di crittografia, addentro a molti segreti dell’esercito, sarebbe stato assassinato per evitare che diventasse una spia e/o andasse all’estero (come i Cinque di Cambridge, anch’essi omosessuali, ed altri, prima di lui), allora la vicenda di Snowden non sembra più troppo dissimile dalla sua. Sperando che non si assomiglino troppo.

      D

Lascia un commento

I campi richiesti sono evidenziati con *.